Mugnano-Qualiano, due arresti per detenzione e spaccio di stupefacenti

Mugnano-Qualiano, due arresti per detenzione e spaccio di stupefacenti

Uno di loro aveva nascosto la droga in uno scatolo di scarpe


MUGNANO/QUALIANO – A Mugnano, questa mattina, dopo una tempestiva attività di indagine avviata a seguito riscontro durante un controllo del territorio, i Carabinieri hanno arrestato, in flagranza, per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, Augusto Cante, 23enne del luogo,  incensurato. L’uomo, dopo una mirata perquisizione domiciliare, è stato sorpreso a detenere illegalmente:

– gr. 19 (diciannove) di sostanza stupefacente del tipo cocaina, occultati in uno scatolo per scarpe;
– nr. 11 (undici) dosi, già preconfezionate, di cocaina, per complessivi gr. 2,05 (due,zerocinque);
– un bilancino elettronico di precisione intriso di tracce di cocaina;
– vario materiale utilizzato per il confezionamento dello stupefacente,

il tutto, rinvenuto nella propria camera da letto, sottoposto a sequestro. L’arrestato è stato ristretto presso la propria abitazione, in regime di arresti domiciliari in attesa dell’udienza di convalida.

I Carabinieri di Qualiano hanno invece arrestato oggi, intorno alle 14, Domenico Felaco, 28 anni, di Mugnano, pregiudicato, in esecuzione all’ordine di carcerazione in regime di detenzione domiciliare emesso, in data 06.07.2017, dalla procura della Repubblica presso il tribunale di Napoli nord. L’uomo dovrà espiare la pena residua di mesi 2 (due) e giorni 14 (quattordici) di reclusione, poiché riconosciuto colpevole di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, accertata a Marano nel 2014. L’arrestato, al momento, è stato ristretto presso la propria abitazione a disposizione dell’autorità giudiziaria.