Orrore in ospedale: operaio arriva con le mani amputate chiuse in una busta

Orrore in ospedale: operaio arriva con le mani amputate chiuse in una busta

Sul caso indagano i carabinieri per accertare la dinamica del raccapricciante episodio


NOCERA INFERIORE – Un uomo, 38enne di Torre Annunziata,  è arrivato questa mattina con i polsi tranciati e le mani chiuse in una busta di plastica con del ghiaccio.

Una scena d’orrore anche per i sanitari del 118 che gli hanno prestato soccorso. I medici, dopo i primi interventi, hanno deciso di trasferire il paziente in elicottero all’ospedale Pellegrini di Napoli dove si cercherà di riattaccare, con un delicato intervento di chirurgia plastica, le mani ai polsi dell’operaio.

Si tratterebbe,infatti, di un incidente sul lavoro che si è verificato in un opificio di Scafati. I carabinieri indagano sulla vicenda  e non è esclusa l’apertura di un fascicolo d’inchiesta per accertare le condizioni di sicurezza sul cantiere.