Paura in Tangenziale: 51enne tenta suicidio dal cavalcavia

Paura in Tangenziale: 51enne tenta suicidio dal cavalcavia

Decisivo l’intervento della polizia: l’uomo era scomparsa da alcuni giorni


NAPOLI – Attimi di tensione questa mattina lungo la tangenziale di Napoli: un uomo era in bilico sul cavalcavia all’altezza dell’uscita Vomero. Ad avvistarlo sono stati alcuni automobilisti intorno alle 9.00, gli stessi che poi hanno avvisato la polizia che è intervenuta sul posto. Quando gli agenti sono arrivati hanno trovato l’uomo che penzolava oltre il parapetto, aggrappato ai sostegni di ferro e lo sguardo perso nel vuoto. Solo il sangue freddo e la professionalità degli agenti hanno evitato il peggio e dopo qualche minuto di trattativa, l’uomo si è convinto a desistere dalle sue intenzioni. L’uomo, in evidente stato confusionale, ha avuto un attimo di lucidità e si è rifugiato verso un marciapiede dove è stato rassicurato dagli agenti e portato in salvo.

Si tratta di un 51enne del Vomero, A.C. le sue iniziali, di cui da diversi giorni non si avevano sue tracce. La moglie ne aveva denunciato la scomparsa alle autorità: l’uomo era da tempo in un profondo stato depressivo e ha tentato di farla finita. Non si conoscono le cause della sua condizione. Il caso ha avuto una notevole ripercussione sulla mobilità della tangenziale causando un inevitabile rallentamento della circolazione.