Qualiano, antenna telefonica installata nel cuore della notte: scatta la protesta

Qualiano, antenna telefonica installata nel cuore della notte: scatta la protesta

I cittadini hanno sporto denuncia ai carabinieri: “Siamo pronti a incatenarci”


QUALIANO – Spunta una nuova antenna telefonica nel cuore della notte, scoppia la protesta dei residenti. E’ accaduto la scorsa notte in via Rosselli, quando alcuni cittadini sono stati svegliati da strani rumori.

Questa mattina è arrivata l’amara scoperta: sul tetto di un palazzo alcuni operati stavano ultimando l’ installazione di un’antenna di telefonia mobile. I residenti si sono immediatamente recati dalla proprietaria dell’immobile per ottenere spiegazioni. La donna però si è limitata ad allontanare gli operai.

A quel punto i residenti hanno telefonato il sindaco Ludovico De Luca, che avrebbe sostenuto che l’installazione di quella particolare antenna era stata eseguita a seguito di una sentenza del Tar in merito. Motivazione che non ha convinto i cittadini, che così sporgeranno denuncia ai carabinieri corredata da una raccolta firme contro la presenza dell’ennesimo ripetitore.

In giornata i cittadini, che hanno annunciato battaglia, dovrebbero incontrare il primo cittadino.