Rapinano donna incinta: maestro di arti marziali li picchia e li fa arrestare

Rapinano donna incinta: maestro di arti marziali li picchia e li fa arrestare

Il fatto è avvenuto all’esterno di un bar: i malviventi sono stati medicati in ospedale e poi trasportati in carcere


AVERSA – Due notti fa una coppia di immigrati irregolari ha tentato una rapina ai danni di una coppia di donne, di cui una incinta al settimo mese, nei pressi Cinnamon a pochi passi dalla stazione di Aversa. I due malviventi avrebbero prima chiesto una sigaretta e poi brandendo un taglierino hanno tentato di portare via la borsa. Sfortunatamente per loro alla scena ha assistito anche Francesco Di Chiara maestro di arti marziali e lottatore professionista di MMA. Prima li ha atterrati e poi li ha immobilizzati dopo una breve ma violenta colluttazione.

 

Il trambusto ha allertato le persone presenti che inizialmente hanno pensato ad una rissa e hanno avvertito la polizia che giunta sul posto ha bloccato i due malviventi, Adrraman Malq, 39 anni, e Racnide Attebsi, di 36 anni, entrambi irregolarmente presenti sul territorio nazionale. I due sono stati ammanettati e condotti in commissariato per l’identificazione. Prima di essere trasferiti al carcere di Santa Maria Capua Vetere sono stati condotti al pronto soccorso per ricevere cure mediche.

(In foto il Maestro Di Chiara e i due malviventi)