Riparte il Giugliano, Sestile: “Potevamo rilevare un titolo di serie D”

Riparte il Giugliano, Sestile: “Potevamo rilevare un titolo di serie D”

Resta il nodo stadio. Presentato il responsabile dell’area tecnica Gennaro Iezzo


GIUGLIANO – L’obiettivo è chiaro, rientrare nel calcio che conta il prima possibile. Lo hanno detto ieri in biblioteca comunale Gaetano e Salvatore Sestile, presidente e presidente onorario del Giugliano che ha ripreso le sue attività con le giovanili della Academy ma prova a rilanciarsi anche con la prima squadra, ferma restando la nota dolente rappresentata dall’indisponibilità dello stadio cittadino. Patrizio Perrotta e Pasquale Contini saranno i più stretti collaboratori, con loro ieri è stato presentato anche Gennaro Iezzo, ex portiere del Napoli che sarà il responsabile dell’area tecnica.

Un settore giovanile sviluppato con professionalità per fare da centro attrattivo per un territorio potenzialmente ricco di talenti, nuova fucina per quella che sarà la prima squadra. Il percorso è stato tracciato e la dirigenza è già al lavoro, non senza amarezza Salvatore Sestile ha rivelato di aver avuto la possibilità di rilevare un titolo di serie D che però è sfumato proprio per l’assenza dello stadio. Questo, tra l’altro, è un anno particolarmente importante per il calcio a Giugliano: con la fondazione risalente al 1928, infatti, si spegneranno le 90 candeline e l’occasione sarà ricordata con un logo sulla maglia gialloblu.

Non solo il “90”, però: sull’altra spalla una piccola immagine della Madonna della Pace ad omaggiare la devozione della città, a parlarne in conferenza il priore Giovanni Antignano.

Ecco il video con tutte le interviste:

TORNA IL CALCIO A GIUGLIANO – Sestile: "Potevamo rilevare un titolo di serie D ma senza stadio è impossibile". Presentato il responsabile dell'area tecnica Gennaro IezzoLEGGI -> https://www.ilmeridianonews.it/2017/07/riparte-il-giugliano-sestile-potevamo-rilevare-un-titolo-di-serie-d/

Pubblicato da Il Meridiano News su Mercoledì 19 luglio 2017