Scampia ricorda Luigi, il cameriere morto a Londra: venerdì una fiaccolata

Scampia ricorda Luigi, il cameriere morto a Londra: venerdì una fiaccolata

L’evento verrà organizzato tramite una raccolta fondi porta a porta degli amici dello sfortunato giovane


NAPOLI – Scampia si mobilita per ricordare Luigi Di Pierno, il cameriere 28enne morto a Londra sabato scorso soffocato da un boccone di Hamburger. Luigi era originario proprio del quartiere della periferia nord di Napoli. Il ragazzo, che veniva soprannominato “O’ Luongo”, per la sua altezza, era molto conosciuto ed amato nella zona, come dimostrano le tante testimonianze d’affetto in suo ricordo sul suo profilo Facebook. Venerdì 28 luglio, alle 21:30, ci sarà una fiaccolata, che partirà dall’U.G.O. di Sant’Antonio, a Scampia, per ricordarlo. Dalla famiglia del giovane i ringraziamenti a tutti coloro che hanno voluto dimostrare la propria solidarietà con una raccolta fondi per organizzare la fiaccolata in sua memoria.

Tutte le spese dei funerali, sia da Londra che da Napoli, sono state pagate dalla società presso cui Luigi lavorava. Si allungano, però, i tempi burocratici per il rientro della salma. Il console italiano dovrà infatti inviare le carte al comune di appartenenza, Napoli, da cui dovrà poi attendere risposta, prima che amici e parenti di Luigi possano dargli l’ultimo saluto.