Spacciava davanti ai bambini in villa comunale, pusher preso a Qualiano

Spacciava davanti ai bambini in villa comunale, pusher preso a Qualiano

A Varcaturo arrestato un uomo che aveva più volte violato gli arresti domiciliari


QUALIANO/GIUGLIANO – I carabinieri della stazione di Qualiano hanno arrestato per spaccio di sostanze stupefacenti il ventenne pregiudicato Luigi Basile, nato a Napoli ma residente in città. Basile è stato sopreso dai militari dell’arma a cedere hashish ad un giovane, a seguito di perquisizione è stato trovato in possesso di 16 grammi di marijuana e 6 di hashish. La sua attività illecita si svolgeva soprattutto in villa comunale, a pochi metri da mamme e bambini. Accompagnato ai domiciliari, sarà processato per direttissima.

Questa mattina i carabinieri della stazione di Varcaturo hanno eseguito un’ordinanza di aggravamento della misura cautelare emessa dalla seconda sezione penale della Corte d’Appello di Napoli che disponeva la custodia in carcere in pregiudizio per Nicola Carraturo, napoletano classe ’49 residente a Giugliano in via S. Nullo. Carraturo era agli arresti domiciliari ma aveva più volte violato il regime di detenzione. Ora è stato trasferito al carcere di Poggioreale.