Tentano il furto e cercano di investire i carabinieri di Giugliano: presi 5 rom

Tentano il furto e cercano di investire i carabinieri di Giugliano: presi 5 rom

Sono residenti nel campo di Giugliano sul doppio senso. Hanno tentato di travolgere i carabinieri ma grazie ad una manovra dei militari sono andati a sbattere e si sono feriti


MUGNANO – Cinque rom residenti a Giugliano, nella notte viaggiavano su una Lancia di grossa cilindrata ed erano prossimi ad effettuare un furto con spaccata, quando – alle 4:20 circa – sono stati intercettati dai carabinieri di Giugliano e hanno tentato di investirli. Una vera e propria follia che solo grazie alla prontezza di riflessi degli uomini dell’Arma, guidati dal capitano De Lise, non si è trasformata in tragedia.

I 5 nomadi – residenti nel campo di Giugliano sulla circumvallazione esterna – quando si sono accorti di essere inseguiti, hanno puntato l’auto dei militari del nucleo operativo radiomobile tentando di investirli. Grazie alla manovra effettuata, le forze dell’ordine hanno evitato l’impatto ad alta velocità che poteva trasformarsi in tragedia. I cinque ladri sono andati così a sbattere su un paletto di via Mugnano-Melito dove sono stati intercettati e si sono feriti. Per loro è stato necessario l’intervento dell’ambulanza.

I delinquenti sono stati tutti arrestati dal nucleo radiomobile dei carabinieri di Giugliano – da tempo sulle loro tracce – che hanno evitato l’ennesimo raid da parte della banda di rom, specializzata in furti con “spaccata”.

L’USCITA DEGLI ARRESTATI E LA PROTESTA DEI FAMILIARI 

GIUGLIANO, PRESA LA BANDA DELLA SPACCATA. SCOPPIA LA PROTESTA DEI ROM ALL'USCITA DEGLI ARRESTATILeggi >> https://www.ilmeridianonews.it/2017/07/la-banda-di-5-rom-aveva-spaccato-a-santantimo-poi-linseguimento-i-nomi-degli-arrestati/

Pubblicato da Il Meridiano News su Martedì 4 luglio 2017

La banda di 5 rom aveva “spaccato” a Sant’Antimo, poi l’inseguimento: i nomi degli arrestati

Presi i rom della “spaccata”, intervista al capitano De Lise e tutte le foto