Terra dei fuochi, beccati a sversare rifiuti: 4 denunciati

Terra dei fuochi, beccati a sversare rifiuti: 4 denunciati

Tutti sono stati identificati e sanzionati amministrativamente dalle forze di polizia competenti per oltre mille euro


TERRA DEI FUOCHI –  Le pattuglie dell’Esercito del Raggruppamento Campania impegnate nel contrasto ai reati ambientali nell’ambito dell’operazione “Strade Sicure/Terra dei Fuochi” hanno colto in flagrante cittadini intenti a sversare rifiuti a margine di strade periferiche. Nel comune di Casandrino, nel Napoletano, un 33enne di Arzano è stato fermato mentre era stava gettando rifiuti solidi urbani in via Paolo Borsellino.

A Castel Volturno, in provincia di Caserta, un 66enne residente nella provincia di Benevento è stato fermato mentre si sbarazzava di un frigorifero e altri materiali ferrosi. Poche ore dopo, a Maddaloni, in una stradasterrata adiacente l’interporto Sud Europa, un napoletano e un extracomunitario rispettivamente di 22 e 35 anni sono stati sorpresi mentre depositavano un’ingente quantità di rifiuti e di metalli. Tutti sono stati identificati e sanzionati amministrativamente dalle forze di polizia competenti per oltre mille euro.