Traffico internazionale di stupefacenti: scarcerati 10 narcos napoletani

Traffico internazionale di stupefacenti: scarcerati 10 narcos napoletani

Furono arrestati il 5 luglio e da ieri sono liberi, per un difetto di motivazione che i giudici hanno ravvisato nel provvedimento cautelare


NAPOLI – Arrestati il 5 luglio per traffico internazionale di stupefacenti al termine di un’indagine unica nel suo genere per l’entrata in campo, di una squadra investigativa comune, composta da finanzieri napoletani e guardia civil spagnola. Da ieri sono liberi, per un difetto di motivazione che i giudici del Riesame hanno ravvisato nel provvedimento cautelare firmato dal gip.

È la storia giudiziaria di 15 presunti narcos, dieci napoletani e cinque fra francesi, marocchini e tedeschi, tutti coinvolti in grossi traffici di droga. Si tratta di persone accusate di avere personali e stabili contatti con esponenti di potenti cartelli colombiani, di mobilitare chili di cocaina dall’Ecuador o amnesia da Olanda e Marocco. Si tratta di indagati accusati di reati per i quali si rischiano condanne severe, di venti e più anni di carcere. Ora questa storia rischia di diventare un nuovo caso giudiziario.