Vesuvio senza pace: in tre sorpresi a sversare rifiuti speciali pronti a bruciare

Vesuvio senza pace: in tre sorpresi a sversare rifiuti speciali pronti a bruciare

Continua l’emergenza alle pendici del Parco Nazionale del Vesuvio


ERCOLANO – A Ercolano i Carabinieri della locale tenenza insieme a personale della polizia municipale hanno scoperto e denunciato 2 pregiudicati, un 43enne di San Giovanni a Teduccio e un 23enne di Portici, che in pieno Parco nazionale del Vesuvio avevano appena abbandonato 10 sacchi contenenti guaine impermeabilizzanti, classificabili nei rifiuti speciali: i rifiuti sono stati recuperati da una ditta specializzata e autorizzata che li smaltirà a norma di legge.

A Terzigno invece i militari della locale stazione hanno sorpreso e denunciato un 64enne di Ottaviano nell’atto di scaricare dalla propria Ford Focus materiali edili di risulta, sversandoli in un terreno. anche il questo caso il veicolo è stato sequestrato. Sigilli anche all’area interessata dallo sversamento.

FOTO DI REPERTORIO