Villaricca, al via la delibera per l’accoglienza di 100 migranti: polemiche al Comune

Villaricca, al via la delibera per l’accoglienza di 100 migranti: polemiche al Comune

Raffaele Cacciapuoti, esponente della minoranza: “l’amministrazione dovrebbe avere a cuore prima le sorti dei nostri concittadini, vessati da diversi tipi di problemi”


VILLARICCA – Questa mattina, il Sindaco di Villaricca, Rosaria Punzo, tramite una delibera di giunta, ha dato mandato al dirigente  per le politiche sociali di indire una manifestazione di interesse per cooperative interessate al servizio Sprar, per l’accoglienza migranti. Rispettando il tetto dei 100 migranti, imposto dalla prefettura, previsto per questa misura, Villaricca dovrebbe accoglierne 94, in aggiunta ai 6 già allocati sul territorio.

Raffaele Cacciapuoti, consigliere di opposizione per la Lista Liberi e Forti, nonchè consigliere della Città Metropolitana con delega alle strade, ha espresso il suo disappunto su per questa decisione.

“Cittadini di Villaricca- scrive Cacciapuoti- prepariamoci ad accogliere 100 migranti in città. Con la deliberazione di questa mattina la Giunta, Pd-Forza Italia targata Punzo, ha deciso di affidare ad un soggetto esterno l’accoglienza di circa 100 migranti sul territorio cittadino. Il business dei migranti arriva anche a Villaricca! Mi chiedo e vi chiedo, ma è possibile una cosa del genere? Con numerosi concittadini ridotti alla povertà, con conti correnti bloccati, ruoli idrici Tari e Ici in riscossione, con le famiglie di Villaricca che non arrivano a fine mese. L ‘amministrazione comunale- conclude Cacciapuoti- gira ancora una volta la faccia ai propri fratelli per il mero interesse personale”.