Camorra, è caccia a Marco di Lauro. L’appello dell’Europol: “Aiutateci a trovarlo”

Camorra, è caccia a Marco di Lauro. L’appello dell’Europol: “Aiutateci a trovarlo”

Il super boss è latitante dal 7 Dicembre 2004


NAPOLI – «Aiutateci a trovare il latitante», è l’appello della rete europea ENFAST (European Network Fugitive Active Search Team): network delle forze di polizia europee costituito per agevolare lo scambio di informazioni. L’obiettivo è rintracciare i latitanti. Come? Inviando «una cartolina», in senso figurato, contenente informazioni che possono aiutare a scovarlo, attraverso il link www.eumostwanted.eu/summercampaign.

L’iniziativa, chiamata «Summer campaign 2017», ha lo scopo di ripetere i successi ottenuti nel dicembre 2016, quando tre latitanti di alcuni Stati esteri sono stati arrestati grazie a informazioni anonime che gli utenti del web hanno inviato alla forza di Polizia che aveva segnalato il fuggitivo.

La pagina web www.eumostwanted.eu è stata lanciata nel gennaio 2016 con lo scopo di ottenere notizie in grado di agevolare la localizzazione di quei latitanti la cui cattura è ritenuta di primaria importanza dal paese europeo che ne ha diffuso le foto e le informazioni. Dalla sua nascita sono stati localizzati e arrestati 14 latitanti, tutti grazie a soffiate anonime. Attualmente, i latitanti italiani presenti nel sito sono: il campano Marco Di Lauro, Matteo Messina Denaro e Giovanni Motisi.