Controllore Anm aggredito da passeggeri senza biglietto: trasportato in ospedale

Controllore Anm aggredito da passeggeri senza biglietto: trasportato in ospedale

Per l’uomo, che ha dovuto incassare calci e pugni, tre giorni di prognosi


NAPOLI – Controllore Anm aggredito mentre svolgeva regolarmente il suo lavoro a bordo dell’autobus:  è finito in ospedale. L’ennesimo episodio di violenza ai danni dei lavoratori del comparto trasporto pubblico napoletano, è avvenuto- come riporta ilmattino.it- questa mattinaintorno alle 9 sulla linea 151. Durante la corsa che copre la tratta compresa tra piazza Garibaldi e piazzale Tecchio, mentre il bus percorreva via Marina, un controllore è stato aggredito.

Il 61enne che stava verificando i titoli di viaggio e aveva accertato che un gruppetto di persone ne era sprovvisto, è stato prima aggredito verbalmente e succesivamente copito dai passeggeri che non avevano il ticket per il viaggio in bus. Gli aggressori sono scappati e l’uomo che ha ricevuto schiaffi e pugni al volto, è stato medicato al pronto soccorso del Loreto Mare per un trauma cranico ed un trauma allo zigomo, con un referto di 3 giorni di prognosi.