Giugliano Calcio, Michele Tarallo si presenta alla nuova piazza: “Non sfigureremo”

Giugliano Calcio, Michele Tarallo si presenta alla nuova piazza: “Non sfigureremo”

Stamane primo allenamento , rapida conoscenza del tecnico Amorosetti e staff tecnico


GIUGLIANO – Si sono sprecati gli aggettivi negli ultimi anni per descrivere le prestazioni dell’attaccante Michele Tarallo da oggi ufficialmente un tesserato del Giugliano Calcio. L’Eccellenza abbraccia un campione puro, un uomo di sport  che vuol dare ancora tanto ad uno sport che va ormai perdendo i veri valori . Un curriculum ricchissimo con tante esperienze professionali importanti. Ora la nuova realtà chiamata Giugliano ed una missione ben precisa: portare quanto più in alto possibile i colori gialloblù.

Stamane primo allenamento , rapida conoscenza del tecnico Amorosetti e staff tecnico. Due battute con Del Grande e Maisto ed immediato impatto con la nuova realtà. Le motivazioni del giocatore sono altissime: serve il tempo giusto per smaltire le tossine del periodo d’inattività. Mister Amorosetti potrà spaziare su più fronti in attacco potendo contare sulla disponibilità dello stesso Tarallo, Del Grande e Mascolo. Sta nascendo una squadra camaleontica in grado di attirare le attenzioni per compatezza e spirito di squadra. Si lavora in silenzio e senza alcun volo pindarico consapevoli delle potenziali difficoltà di un gruppo nato in ritardo. Il campo il miglior giudice sulle reali potenzialità dei tigrotti.

Entusiasta naturalmente alla sua prima dichiarazione ufficiale in gialloblù il neo attaccante Michele  Tarallo:” Felicissimo della mia venuta qui. Le impressioni sono positive, speriamo di cominciare bene. Conosco mister Amorosetti di fama, persona brava e preparata. Ho conosciuto tutto il gruppo abbastanza giovane. Me ne hanno parlato benissimo. C’è da lavorare con tranquillità, faremo bene. Io credo che il segreto per far bene sia l’umiltà e lavorare con tranquillità. Mi son trovato bene in ogni piazza, i ricordi più recenti quelli di Torre del Greco dove sono stato due anni bellissimi. Porto con me un gran bel ricordo.  Questo è girone difficile, siamo una società solida e rosa compatta. Non sfigureremo. Tra uomini che vivono di calcio inutili parole superflue:col presidente Sestile la trattativa è durata 30 secondi. Non sono abituato a fare promesse. Speriamo di puntare a un buon campionato. Il futuro del calcio sta nelle scuole calcio: un grosso in bocca al lupo ai ragazzi della scuola calcio del Giugliano Academy. Un saluto a tutti i nostri tifosi”.