Poliziotto di Giugliano in manette: soldi per evitare maxi multa ad un’officina

Poliziotto di Giugliano in manette: soldi per evitare maxi multa ad un’officina

L’uomo è stato arrestato e il titolare dell’attività commerciale denunciato


GIUGLIANO – La polizia di Giugliano ha tratto in arresto Antonio Palma, 63 anni, agente della polizia provinciale, per aver intascato una tangente per abolire una grossa contravvenzione ai danni di un meccanico di Giugliano. L’uomo venuto a conoscenza di una serie di accertamenti ai danni di un’officina che era sprovvista di autorizzazioni. Si è avvicinato al titolare millantando la possibilità di poter archiviare la vicenda in cambio di circa 1000 euro . Il commerciante ha accettato la richiesta e ha consegnato il denaro al Palma. Tutta la scena è stata ripresa dalle telecamere di video sorveglianza dell’officina, immagini che sono state decisive ai fini delle indagini.

La vicenda è venuta fuori perchè ovviamente l’agente non aveva alcun potere di evitare la sanzione ai danni dell’officina e quando il titolare ha ricevuto la visita dei poliziotti per ulteriori controlli ha avanzato pretese nei confronti degli agenti sostenendo di aver già pagato quanto dovuto al collega. Questo ha fatto scattare le indagini. L’officina è stata posto sotto sequestro e anche il titolare è stato indagato per aver consegnato il denaro al poliziotto.