Psicosi terrorismo in Europa, morti accoltellati in Finlandia e Germania

Psicosi terrorismo in Europa, morti accoltellati in Finlandia e Germania

Sangue a Turku e Wuppertal. Dopo la strage di Barcellona si diffonde la paura


TURKU – Dopo i tragici fatti di Barcellona l’allarme terrorismo varca i confini iberici e si diffonde a macchia d’olio in tutta Europa. Nel pomeriggio due distinti episodi, la cui matrice non è stata ancora confermata, hanno seminato paura in Finlandia e Germania. In particolare nelle città di Turku, dove diverse persone sono state accoltellate e ci sarebbero due morti, e in quella di Wuppertal, dove una analoga arma ha fatto un morto ed un ferito.

Nella città scandinava l’attentatore, prima di essere colpito dai proiettili della polizia finnica alle gambe ed essere arrestato, avrebbe gridato la consueta frase “Allah Akbar” che ha accompagnato numerose gesta terroristiche nel corso degli anni. In Westfalia, invece, le forze dell’ordine non escludono ancora nessuna pista.