Tragedia nel napoletano: 30enne si toglie la vita con un colpo di pistola

Tragedia nel napoletano: 30enne si toglie la vita con un colpo di pistola

Ancora non sono chiare le cause che hanno portato il giovane a compiere tale gesto


MARIGLIANO – Una vera e propria tragedia, quella che si è consumata ieri a Lausdomini, frazione di Marigliano dove un 30enne, Giacomo Porciello si è tolto la vita con un colpo di pistola alla testa.

Ha aspettato che il padre, una guardia giurata, uscisse di casa per prendere la sua pistola e commettere l’atroce gesto. Quando sono arrivati i soccorsi, il giovane era già morto: il colpo alla testa lo ha ucciso all’istante.

Ancora non sono chiare le cause che hanno portato il ragazzo al compiere tale gesto, sul fatto indagano i carabinieri.