Lite violenta tra due fratelli per l’eredità: finiscono in ospedale

Lite violenta tra due fratelli per l’eredità: finiscono in ospedale

Al centro della disputa un’abitazione lasciata loro dal padre


lite violenta fratelli eredità

SALERNO – Hanno litigato violentemente per l’eredità e poi sono finiti in ospedale. Due fratelli, di 54 e 49 anni, mercoledì sera hanno cominciato a discutere a cena e al centro della disputa un’abitazione lasciata loro in eredità dal padre, del valore di circa 70mila euro.

EREDITA’ CONTESA

Uno dei due era intenzionato a vendere l’immobile e dividere il ricavato, l’altro invece voleva rilevare la casa dando al fratello la quota che gli spettava in denaro. Da qui lo scontro, a cui hanno assistito anche altri parenti, fino a quando la cosa non è degenerata e dalle parole sono passati alle mani.

Vani sono stati i tentativi di calmare i due fratelli, che si sono picchiati senza contenersi. Entrambi, infatti, sono finiti in ospedale con escoriazioni varie e ferite.