Melito, pistole in casa e un auto rubata: arrestato 41enne vicino al clan di “Paparella”

Melito, pistole in casa e un auto rubata: arrestato 41enne vicino al clan di “Paparella”

Il 41enne è stato arrestato dai carabinieri dopo una perquisizione


melito
melito
antonio frascogna

MELITO –  Pistole in casa pronte a sparare, 41enne contiguo al clan ‘Paparella’ di Giugliano arrestato. I carabinieri della tenenza di Melito, coordinati dal tenente Francesco Iodice, hanno arrestato flagranza per detenzione illegale di armi da sparo e per ricettazione di armi e di veicolo rubato Antonio Frascogna, un 41enne del luogo già noto alle forze dell’ordine. L’uomo, pregiudicato è ritenuto contiguo ai “Paparella”, un gruppo scissionista del clan camorristico dei “Mallardo”.

PISTOLE PRONTE A SPARARE

Durante perquisizione domiciliare il 41enne è stato trovato in possesso di due pistole: una calibro 6 con matricola abrasa e di una potente e micidiale semiautomatica calibro 9, sempre con matricola abrasa.

La perquisizione è stata estesa anche a un box auto nella disponibilità di Frascogna. All’interno del garage è stata trovata una Fiat Cinquecento rubata nel 2010 in provincia di Caserta. L’arrestato è stato tradotto nella casa circondariale di Poggioreale.

 


in 41enne pistole