Rapina a mano armata al supermercato: preso dopo un rocambolesco inseguimento

Rapina a mano armata al supermercato: preso dopo un rocambolesco inseguimento

Il 18enne è stato arrestato mentre tentava di scavalcare la recinzione di un parco privato


POZZUOLI – Paura nel comune flegreo di Pozzuoli dove tre uomini armati di pistola e con passamontagna calato sul volto hanno fatto irruzione in un supermercato di via Campana per fare una rapina e, minacciando le cassiere, si sono fatti consegnare 2000 euro in contanti.

Una pattuglia della stazione carabinieri di Pozzuoli era nelle vicinanze, impegnata nel controllo del territorio, e attivata dalla centrale operativa è intervenuta in pochi minuti intercettando i malviventi nei pressi dell’uscita dell’esercizio commerciale mentre tentavano di fuggire a bordo di un Honda Sh nero.

I militari si sono messi al loro inseguimento e dopo alcune decine di mentre i malfattori hanno deciso di abbandonare il mezzo per darsi alla fuga a piedi.
Uno dei 3 è stato rintracciato, anche con il supporto di pattuglie dell’aliquota radiomobile della compagnia di Pozzuoli giunte di rinforzo, e bloccato: si tratta di Giuseppe De Mari, un 18enne di Pozzuoli, preso mentre scavalcava la recinzione di un parco privato dove aveva intenzione di nascondersi.

Sequestrati i passamontagna e lo scooter usato per la rapina, risultato rubato.La refurtiva recuperata è stata restituita al titolare dell’esercizio commerciale.

ALTRO EPISODIO DI RAPINA

Altra rapina si è verificata ieri sera in Via Nicolardi ai Colli Aminei, dove un malvivente si è intrufolato all’interno di un super market cercando di portare via l’incasso. Il titolare del negozio ha così deciso di difendersi sparando al ladro e mettendolo in fuga.