Blitz della GdF: cocaina, marijuana e armi nascoste in casa: arrestato

Blitz della GdF: cocaina, marijuana e armi nascoste in casa: arrestato

L’uomo, oltre che nel traffico di droga, sarebbe coinvolto in episodi di estorsione realizzati attraverso minacce e percosse


arrestato

SORRENTO – Detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti: sono i reati ipotizzati da magistratura e forze dell’ordine a carico di Antonio Pasqua, sorrentino di 43 anni, arrestato dalla Guardia di finanza di Massa Lubrense in esecuzione di un’ordinanza cautelare spiccata dal gip del Tribunale di Torre Annunziata. L’uomo si trova ora nel carcere di Poggioreale.

Oltre che nel traffico di droga, Pasqua sarebbe coinvolto in episodi di estorsione realizzati attraverso minacce e percosse. «Per la gravità del quadro probatorio – fa sapere Alessandro Pennasilico, procuratore di Torre Annunziata – si è richiesta e ottenuta dal gip un’ordinanza di custodia cautelare in carcere» nei confronti del 43enne.

ARRESTATO 43ENNEarrestato

L’operazione nasce dal recente arresto di Francesco Missure e Francesco Paolo Mase, ventenni sorrentini incastrati dai finanzieri diretti dal capitano Leonardo Cuneo: in casa di uno dei due le fiamme gialle hanno rinvenuto cocaina, marijuana, hashish, mdma e sostanze da taglio, poi finite sotto sequestro. Stesso discorso per due armi a canna lunga rubate e nascoste tra alcuni componenti d’arredo.

 

TUTTE LE NOTIZIE DEL GIORNO