Due borseggiatori in azione su un bus ed uno spacciatore nei dintorni: arrestati

Due borseggiatori in azione su un bus ed uno spacciatore nei dintorni: arrestati

Le operazioni della Polizia in due zone limitrofe. Nel primo caso i malviventi sono stati riconosciuti da un passeggero


NAPOLI – Simone Beatrice e Cristian Bastone entrambi napoletani rispettivamente di 18 e 20anni, sono stati arrestati per il reato di rapina impropria aggravata in concorso. Nella tarda mattinata di ieri, un poliziotto libero da servizio, del Compartimento di Polizia Ferroviaria di Napoli Centrale, mentre percorreva a bordo del proprio motociclo Via Don Bosco, ha notato ad una fermata dell’ANM un giovane che, appena disceso da un autobus, prelevava dei soldi da un portafoglio che aveva tra le mani, che lanciava per disfarsene. Il poliziotto ha prontamente recuperato il portafoglio. Immediatamente un uomo disceso dallo stesso autobus ha avvicinato l’agente riconoscendo il portafoglio quale suo ed indicando in due giovani che scappavano i suoi due borseggiatori.

Il poliziotto immediatamente ha inseguito con il proprio motociclo i due ladri per poi raggiungerli e bloccarli dopo un rocambolesco inseguimento. Gli arrestati sono stati accompagnati in Questura da una volante dell’Ufficio Prevenzione Generale. La vittima è rientrata in possesso del suo portafoglio e della somma di 65euro poco prima trafugatagli. I due  saranno giudicati per direttissima.

Nelle vicinanze di Piazza Garibaldi, sempre ieri mattina, c’è stato un altro arresto. Gli agenti della Polizia di Stato dell’Ufficio Prevenzione Generale hanno infatti beccato il senegalese Moussa Diallo, di 27 anni, responsabile del reato di detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti. Poco dopo mezzogiorno, in via Maddalena i poliziotti delle volanti hanno notato il 27enne cedere una stecca di hashish ad uno straniero riuscito poi a fuggire.

Gli agenti si sono posti all’inseguimento del senegalese bloccato in via Egiziaca a Forcella. Indosso aveva 11 stecche di hashish. Altre 10 invece sono state recuperate in strada dopo che lo spacciatore se ne era disfatto. In totale gli agenti hanno sequestrato 27 grammi di hashish e la somma di 5 euro. Diallo è stato sottoposto agli arresti domiciliari.