Fermata banda di spacciatori, al comando un’ex affiliato alla Nco

Fermata banda di spacciatori, al comando un’ex affiliato alla Nco

Tredici gli arrestati: compravano la droga a Napoli e poi la rivendevano nel salernitano


banda

SALERNO – Banda di spacciatori con base a Capaccio Paestum arrestata. I carabinieri questa mattina hanno arrestato 13 persone, tutte accusate di far parte di una banda di spacciatori che vendeva droga in tutto il salernitano.

L’ARRESTO DELLA BANDA

A capo dell’organizzazione c’era Umberto Rossi, napoletano, ex affiliato alla Nuova Camorra Organizzata. La droga (cocaina, eroina, marijuana e hashish) veniva acquistata a Napoli, nei quartieri di Scampia e Secondigliano, e rivenduta poi nel Salernitano tra Agropoli, Capaccio Paestum e S. Maria di Castellabate.

«Non abbiamo mai mollato la presa nei confronti di questi gruppi che agiscono nella Piana del Sele – ha dichiarato agli organi di stampa il Procuratore di Salerno, Corrado Lembo – non notiamo qui il radicamento della criminalità organizzata, tuttavia vi sono dei legami con la camorra di Napoli, che costituisce sempre la fonte di approvvigionamento primaria delle sostanze stupefacenti».

L’indagine era partita nel 2015 dai carabinieri di Agropoli e ha portato oggi allo smantellamento dell’intera organizzazione. Delle 13 persone arrestate, per nove si sono aperte le porte del carcere, mentre gli altri quattro sono agli arresti domiciliari.