Giugliano, pistola e proiettili in casa: 50enne arrestato

Giugliano, pistola e proiettili in casa: 50enne arrestato

E’ stato raggiunto dal provvedimento in sostituzione della misura degli arresti domiciliari a cui era sottoposto


filo di posta

GIUGLIANO – Sono state trovate nella sua abitazione, delle cartucce calibro 38 ed una pistola scenica ma priva del tappo rosso, molto probabilmente usata per intimidire le persone. L’uomo, Gaetani Marinello, un 50enne di Giugliano in Campania e residente sulla fascia costiera di Giugliano, è stato arrestato dai carabinieri della stazione di Varcaturo ed è stato condotto nel carcere di Napoli Poggioreale. L’uomo già si trovava agli arresti domiciliari per un reato commesso nel 2014 a Santa Maria Capua Vetere.

Di seguito il comunicato dei militari dell’arma:

I carabinieri della stazione di Varcaturo hanno eseguito ordinanza di aggravamento di misura cautelare emessa dall’ufficio di sorveglianza di Napoli, che disponeva la custodia in carcere di Gaetano Mariniello, classe ’67,  pregiudicato residente sulla fascia costiera di Giugliano.

E’ stato raggiunto dal provvedimento in sostituzione della misura degli arresti domiciliari a cui era sottoposto per violazioni legge sugli stupefacenti, commesso in Santa Maria Capua Vetere nel 2014. Il provvedimento scaturisce da richiesta di aggravamento avanzata seguito dalle denuncia dello scorso settembre quando, dopo una perquisizione domiciliare, veniva trovato in possesso di 6 cartucce calibro 38 special nonchè di una pistola scenica priva del tappo rosso. L’arrestato associato presso la casa circondariale di Poggioreale. 

Resta aggiornato con le notizie de Il Meridiano News: clicca qui

Diventa fan su Facebook, clicca Mi Piace sulla nostra fanpage