Giugliano, Rom 19enne evade dai domiciliari: arrestato

Giugliano, Rom 19enne evade dai domiciliari: arrestato

Era sottoposto agli arresti domiciliari per concorso in incendio di un’autovettura, ricettazione e danneggiamento


domiciliari

GIUGLIANO – Evade dagli arresti domiciliari e si mette alla guida di un’auto di un’altra persona. E’ quanto accaduto a Giugliano dove un Rom di soli 19 residente all’interno del Campo Rom di Ponte Riccio, è evaso dai domiciliari ed è stato arrestato.

I militari della locale stazione, guidati dal capitano Antonio De Lise, nel corso specifico servizio di controllo del territorio, hanno tratto in arresto per evasione Adzovic Toni, nato a Mugnano di Napoli nel 1998 e residente nel campo nomadi sito al Ponte Riccio.

Il giovane, già pregiudicato, era sottoposto agli arresti domiciliari per concorso in incendio di un’autovettura, ricettazione e danneggiamento seguito da incendio. Il 19enne è stato sorpreso in via Ferrovie dello Stato alla guida di una Ford Focus risultata appartenere ad un’altra persona, in flagrante violazione del regime di favore concessogli. Arrestato, ristretto presso le camere di sicurezza di questa compagnia in attesa del rito direttissimo.

Resta aggiornato con le notizie de Il Meridiano News: clicca qui

Diventa fan su Facebook, clicca Mi Piace sulla nostra fanpage