Maxi blitz della polizia nel rione dello spaccio: arresti e sequestri

Maxi blitz della polizia nel rione dello spaccio: arresti e sequestri

Sequestrate diverse telecamere di videosorveglianza che consentivano di rilevare l’arrivo delle forze dell’ordine


blitz nel rione

NAPOLI – Il 24, 25, e 26 ottobre gli agenti della Polizia di Stato del Commissariato San Paolo hanno effettuato nel Rione Traiano un maxi blitz con la collaborazione di pattuglie del Reparto Prevenzione Crimine Campania, del Reparto Mobile di Napoli, del reparto Volo, Vigili del Fuoco ed unità specializzate antidroga ed antisabotaggio dell’Ufficio Prevenzione Generale. Sono state interessate le storiche piazze di spaccio in via Tertulliano, via Romolo e Remo, vi a Catone, via Marco Aurelio e strade limitrofe. Ispezionati locali, scantinati, scale, sottoscala, aree comuni condominiali ed aree in luogo pubblico per verificare eventuale occultamento di sostanza stupefacente.

Nel corso delle operazioni sono state effettuate n. 15 perquisizioni finalizzate alla ricerca di armi e droga. Le operazioni di bonifica dei muri perimetrali hanno consentito il sequestro di n. 11 microcamere ed un monitor funzionali ad un sistema di videosorveglianza abusivo che consentiva di rilevare l’arrivo delle forze dell’ordine. E’ stato arrestato un noto pregiudicato per detenzione illegale di arma e munizionamento da guerra; un sottoposto agli arresti domiciliari; un denunciato in stato di irreperibilità per evasione ed un segnalato per violazione del regime della semilibertà. Sono stati infine sequestrati n. 4 manufatti abusivi in muratura adibiti a box per custodia di n. 4 cani pitbull. Altrettante persone sono state per questo denunciate in stato di libertà per violazione edilizia.