Ripuliscono una chiesa e poi piazzano una bomba all’interno: è caccia all’uomo

Ripuliscono una chiesa e poi piazzano una bomba all’interno: è caccia all’uomo

Dopo aver rubato di tutto, i malviventi si sono dileguati non prima di aver fatto danni e piazzato bombole ed un ordigno pronti ad esplodere


una bomba santa maria capua vetere chiesa cesare turcouna bomba santa maria capua vetere chiesa cesare turco

SANTA MARIA CAPUA VETERE – Nella giornata di oggi alcuni malintenzionati, quasi certamente più di uno, hanno tentato di far saltare in aria una Chiesa Evangelica a Santa Maria Capua Vetere, in provincia di Caserta, piazzando una bomba all’interno della stessa dopo averla ripulita. E’ accaduto oggi pomeriggio in via degli Artisti, nella chiesa del pastore evangelico Cesare Turco. Poco dopo l’ora di pranzo- come riporta edizionecaserta.it– il fratello di Cesare, Luciano Turco, arrivato per effettuare dei lavori si è accorto dell’accaduto. E’ apparso subito evidente, all’uomo ed agli altri testimoni della raccapricciante scena, che i malviventi che si sono introdotti nell’edificio avevano in programma di far esplodere la struttura. Intorno a quest’ultima. infatti, c’erano diverse bombole di gas sparse in alcune zone aperte dell’edificio ad uso religioso.

I delinquenti, dopo aver rubato diversi oggetti, hanno fatto diversi danni e persino appiccato il fuoco ai banchi della chiesa e poi abbandonato l’edificio non prima, però, di aver piazzato un grosso ordigno. Sono state inoltre bruciate le bibbie ed altri libri presenti nell’edificio. Sono stati trovati, infine, sputi per terra, in quello che potrebbe essere stato anche un vero e proprio attacco al Cristianesimo testimoniato da atti di puro disprezzo.