Frattamaggiore, lunedì parte la refezione scolastica. Ecco le ragioni del ritardo

Frattamaggiore, lunedì parte la refezione scolastica. Ecco le ragioni del ritardo

Lunedì 4 dicembre 2017 avrà inizio il servizio di refezione scolastica per gli alunni delle scuole materne della città di Frattamaggiore


frattamaggiore

FRATTAMAGGIORE – Lunedì 4 dicembre 2017 avrà inizio il servizio di refezione scolastica per gli alunni delle scuole materne della città di Frattamaggiore. Il servizio, affidato per la durata di tre anni scolastici, terminerà per il corrente anno il 30 giugno 2017, come da calendario scolastico regionale.

La ditta che gestirà il servizio è la Sirio srl. Il ritardo nell’aggiudicazione è dipeso dalla insorgenza di una controversia legale tra le ditte partecipanti, la cui risoluzione ha implicato due gradi di giudizio, nell’attesa di una pronuncia definitiva da parte del Consiglio di Stato.

Volendo ricostruire brevemente tutti i passaggi, è necessario partire dal dicembre del 2015 quando, a pochi mesi dall’insediamento del Sindaco, il Comune di Frattamaggiore predispone tutti gli atti per bandire la gara del servizio mensa scolastica per tre annualità. La gara viene espletata ed il servizio viene affidato alla ditta Capital (con determina n.3 del 6 giugno 2016). La Fattoria (2^ classificata) ricorre contro l’aggiudicazione e Capital, a sua volta,  presenta ricorso incidentale contro La Fattoria. Il Tar accoglie entrambi i ricorsi e determina l’esclusione delle due ditte. La Fattoria, a questo punto, ricorre nuovamente in appello e vince la causa, aggiudicandosi il servizio. Nel giugno 2017 la stessa viene colpita da interdittiva antimafia. Ciò ha determinato, da parte della ditta La Fattoria, l’impugnativa dell’interdittiva dinanzi al Tar e pertanto l’Amministrazione è stata tenuta ad attendere l’esito di tale giudizio, conclusosi nel settembre 2017 con la conferma della suddetta interdittiva e la necessità dell’esclusione della medesima dalla gara.

La Giunta comunale il 20/09/2017 delibera di procedere allo scorrimento della graduatoria e la gara viene dunque aggiudicata alla Sirio che, dopo gli accertamenti di rito, comincerà il servizio il 4 dicembre 2017.

Per il ritiro dei ticket gli interessati, muniti di attestazione dell’effettuato versamento, potranno rivolgersi tutti i giorni, dal lunedì al venerdì, dalle ore 9,00 alle ore 12,30 al Servizio Politiche Educative presso la Biblioteca Comunale sita in Via Massimo Stanzione n. 216. Il costo di ciascun blocchetto da 25 ticket è di 36 euro e non vi sarà alcuna differenza tra residenti e non residenti. Inoltre saranno utilizzabili eventuali ticket residuali già acquistati per il precedente anno scolastico.

Come sempre, ci sarà un’attenzione particolare per le fasce meno abbienti, grazie ai fondi messi a disposizione sia dall’amministrazione che dal Sindaco. Il primo cittadino infatti, destina già dalla sua elezione, metà stipendio proprio per situazioni del genere, al fine di venire incontro a chi è più in difficoltà.

“Abbiamo fatto il possibile – commenta il Sindaco Marco Antonio Del Prete – per assicurare il servizio mensa a tutti bambini delle scuole materne della nostra città, anche quando erano in corso giudizi pendenti. Mi scuso per i ritardi accumulati ma non sono dipesi da noi. Per evitare che in futuro si ripetano tali rallentamenti, abbiamo deciso di far ricorso alla graduatoria della gara triennale. Perché, nonostante sia un servizio a domanda individuale(ndr. non è un obbligo per il Comune), riteniamo che lo stesso sia utile non solo ai bambini ma anche ai genitori che devono fare i conti con tempi di lavoro sempre più dilatati”.

 

COMUNICATO STAMPA