Giugliano, occupato il liceo scientifico-linguistico De Carlo

Giugliano, occupato il liceo scientifico-linguistico De Carlo

Il dirigente scolastico, Carmela Mugione, dichiara: “L’occupazione di un edificio scolastico è un atto di estrema gravità


De Carlo

GIUGLIANO – Questa mattina, intorno alle ore 8.05, la stragrande maggioranza degli studenti del Liceo Scientifico-Linguistico “A.M.De Carlo”, con un’azione forzata, hanno occupato i locali della scuola, eccetto i laboratori e gli uffici.

OCCUPATO IL LICEO SCIENTIFICO-LINGUISTICO “A.M. DE CARLO”

La preside ha convocato un incontro con alcuni rappresentati del consiglio d’istituto per capire le motiviazione di quest’atto. Dall’incontro è emerso che quest’azione forzata è finalizzata a dimostrare il dissenso da parte degli studenti in merito a: bagni chiusi, divisione dell’anno scolastico, controllo acqua, prove parallele, intervallo, sicurezza, permessi a maggiorenni, assemblea d’istituto, alternanza scuola-lavoro.

Il dirigente scolastico, Carmela Mugione, dichiara che: “L’occupazione di un edificio scolastico è un atto di estrema gravità che comporta almeno due reati, interrezione del pubblico esercizio e occupazione di un edificio pubblico.” Inoltre ciò che preoccupa di più è il rischio di intrusione di estranei che, durante l’occupazione potrebbero mettere a repentaglio l’incolumità  dei presenti. A tal punto il dirigente scolastico richiede intervento urgente delle forze dell’ordine per garantire la sicurezza e garantire il diritto allo studio a chi non si associa all’occupazione.

 

TUTTE LE NOTIZIE DEL GIORNO