Giugliano, rapina una prostituta minacciandola con un coltello alla gola

Giugliano, rapina una prostituta minacciandola con un coltello alla gola

L’uomo si è finto prima cliente per avvicinarla e poi le ha puntato l’arma


rapina

GIUGLIANO – Stamattina i carabinieri di Varcaturo, stazione dipendente dalla compagnia di Giugliano, hanno arrestato un 37enne casertano per rapina aggravata ai danni di una prostituta.

Rapina una prostituta con un coltello alla gola

La donna, a settembre ha sporto denuncia nei confronti dell’uomo, raccontando ai militari di aver subito una rapina dall’uomo che fingendosi un cliente l’ha prima avvicinata e poi le ha puntato un coltello alla gola riuscendo a strapparle la borsa, con all’interno telefono cellulare, documenti e 50 euro.

La vittima ha deciso di denunciare dopo aver appreso di un arresto nel casertano di un uomo, le cui fattezze fisiche corrispondevano al suo rapinatore, non era quindi forse la prima volta che quest’ultimo commetteva gesti simili.

LEGGI TUTTI GLI AGGIORNAMENTI

DIVENTA FAN DELLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK