Halloween da incubo: 17enne in ospedale in coma etilico

Halloween da incubo: 17enne in ospedale in coma etilico

Con lui in ospedale sono stati ricoverati altri quattro ragazzi sempre per problemi dovuti all’alcol


NOLA – Serata da dimenticare per un diciassettenne che è finito in coma etilico nella notte di Halloween. Il fatto è accaduto a Nola dove un ragazzino di soli 17 anni che partecipava a una festa organizzata a Villa Minieri eventi è stato per alcune ore ricoverato in rianimazione all’ospedale Santa Maria della Pietà.

Il ragazzo fortunatamente si è ripreso. Ma nella mattinata di ieri, con lui in ospedale sono stati ricoverati altri quattro ragazzi sempre per problemi dovuti all’alcol.

Come riporta Cronache della Campania, gli inquirenti stanno cercando di capire se i giovani hanno partecipato allo stesso evento. Gaetano Minieri, titolare della struttura ha fatto sapere: “Non mi risulta che il ragazzino abbia partecipato alla festa organizzata nella mia struttura.

Non ho trovato riscontri nemmeno nei fotogrammi delle telecamere di video sorveglianza attivate all’esterno del locale. Mi preme però sottolineare che in ogni caso la festa di Halloween non è stata organizzata da noi. Abbiamo affittato le sale e nel contratto sottoscritto con le persone alle quali ho ceduto i locali il divieto di somministrare alcolici ai minorenni è scritto a caratteri cubitali”.

Resta aggiornato con le notizie de Il Meridiano News: clicca qui

Diventa fan su Facebook, clicca Mi Piace sulla nostra fanpage