Melito ricorda la Giornata Mondiale del Prematuro

Melito ricorda la Giornata Mondiale del Prematuro

Mottola e Capozzi oggi in visita al reparto Maternità del Policlinico


giornata mondiale

MELITO – Giornata Mondiale del prematuro, questa mattina il vicesindaco ed assessore alle Politiche sociali Luciano Mottola ed il consigliere comunale Stefano Capozzi  hanno fatto visita al reparto Maternità del Policlinico di Napoli.

GIORNATA MONDIALE DEL NASCITURO

“Un terzo dei bambini nasce prematuro, soprattutto nei paesi industrializzati come l’Italia, quando complicazioni durante la gravidanza rendono preferibile ricorrere a un parto cesareo anticipato  – ha ricordato Luciano Mottola –  I bambini che nascono prematuramente sono in aumento, ma per fortuna diminuisce anno dopo anno la percentuale di morte per natalità anticipata.  Le cure prestate ai piccoli sono sempre più risolutive e così, quello che un tempo era considerato un forte rischio, oggi, grazie ai progressi della medicina, fa sempre meno paura”.
“La medicina ha fatto passi in avanti enormi. La ricerca scientifica dedica importanti risorse per la comprensione del problema e alle misure di prevenzione – ha aggiunto Stefano Capozzi – Quest’oggi ho avuto la fortuna di interfacciarmi con professionisti che ci hanno spiegato che sono in corso studi per individuare attraverso l’esame del sangue le donne maggiormente a rischio”.
“La Giornata Mondiale del prematuro non deve essere un semplice spot o un monito fine e se stesso – ha concluso il sindaco Antonio Amente – Quando ho prospettato al vicesindaco Mottola ed al consigliere Capozzi la possibilità di far visita al reparto nascite in un giorno così particolare, ho trovato pieno sostegno. L’amministrazione che ho l’onore di guidare è particolarmente attenta a tematiche sociali e di solidarietà. Lo è stata nel passato e continuerà ad esserlo nel futuro prossimo con impegno e disponibilità quotidiana”.