Sgozza i genitori, resta in carcere Graziano Afratellanza

Sgozza i genitori, resta in carcere Graziano Afratellanza

La decisione del giudice per le indagini preliminari. Si attende l’autopsia sul corpo delle due vittime


sgozza

PARETE –  Sgozza i genitori con un coltello, resta in carcere Graziano Afratellanza.

A deciderlo il Giudice per le indagini preliminari del Tribunale di Napoli Nord. Gli inquirenti intanto stanno continuando le indagini per capire i motivi del folle gesto.

Graziano Afratellanza soffre di seri disturbi psichici ed era in cura per problemi comportamentali e depressione presso l’Asl di Aversa. Proprio sui suoi problemi mentali punterà la difesa del 40enne, che per ora non ha mai confessato di aver sgozzato i suoi genitori.

Per ottenere maggiori riscontri si attende l’autopsia sui corpi delle due vittime di Graziano, il papà Francesco Afratellanza e la mamma Antonietta Della Gatta.