Sparano ai carabinieri dopo la rapina: preso un 18enne

Sparano ai carabinieri dopo la rapina: preso un 18enne

I militari dell’arma hanno arrestato uno dei due banditi dopo un inseguimento per le vie del centro


carabinieri

ACERRA – Criminalità scatenata ad Acerra. Due banditi armati di fucile si sono introdotti all’interno di un supermercato, minacciando il personale a farsi consegnare l’incasso della giornata. Portato via il denaro i due si sono dati alla fuga in sella ad un motorino. Notati da una pattuglia dei carabinieri dell’aliquota operativa di Castello di Cisterna., per eviatare l’arresto uno dei due balordi ha iniziato a sparare contro i militari dell’arma. Ne è nato subito un inseguimento, ma il conducente del motoveicolo, dopo pochi metri ha perso il controllo del mezzo cadendo rovinasamente a terra e proseguendo la fuga a piedi.

BANDITI SPARANO AI CARABINIERI

Uno, Giovanni Cipollaro, un 18enne di Acerra, pregiudicato, è stato trovato in via Pietrabianca e bloccato dopo una breve colluttazione. Recuperato lo scooter, risultato rapinato, nonché l’intera refurtiva (100 euro) che è stata restituita all’avente diritto. Cipollaro e 2 militari hanno riportato lievi contusioni. Mentre continuano le indagini per identificare il complice in fuga, il giovane è stato tradotto nella casa circondariale di Poggioreale.