Abusi sessuali alla figliastra minorenne: il fidanzatino lo massacra di botte

Abusi sessuali alla figliastra minorenne: il fidanzatino lo massacra di botte

L’uomo è stato medicato in ospedale, con una prognosi di diversi giorni


abusi

NOCERA INFERIORE – Calci pugni e schiaffi mentre era seduto al bar. Una premessa, un debito, il conto da pagare per la vittima del pestaggio che è sotto processo per presunti abusi sessuali verso due ragazze minorenni L’aggressore è il fidanzatino di una delle due. Il fatto è accaduto alcune settimane fa fuori ad un bar del centro.

L’accaduto è emerso soltanto dopo la querela sporta dall’avvocato difensore della vittima, un 60enne, con tanto di fascicolo aperto dalla Procura di Nocera Inferiore. L’uomo è stato medicato in ospedale, con una prognosi di diversi giorni. Ciò che gli è capitato molto probabilmente finirà nel processo dove lo stesso uomo è imputato.

Per comprendere i contorni della violenta aggressione bisogna far riferimento a maggio 2016, quando la Procura di Nocera Inferiore chiuse un’indagine per abusi sessuali presunti su una minorenne. La vittima degli abusi è la figliastra del 60enne, denunciato ai carabinieri dalla moglie circa un anno fa.

Resta aggiornato con le notizie de Il Meridiano News: clicca qui

Diventa fan su Facebook, clicca Mi Piace sulla nostra fanpage