Videosorveglianza, Cesaro: inaccettabile il taglio a quelle per l’asse mediano

Videosorveglianza, Cesaro: inaccettabile il taglio a quelle per l’asse mediano

Il capogruppo FI: “Per Scampia, Marianella, Vomero e Chiaia è più che giusto investire 600 mila euro”


ai cittadini cesaro rom parola ecovillaggio referendum

NAPOLI – “Per Scampia, Marianella, Vomero e Chiaia è più che giusto investire 600 mila euro per la videosorveglianza. Assolutamente ingiusto tagliare invece, di quasi il 50%, i 300 mila euro previsti per quella dell’Asse Mediano, testimonianza dell’assoluto disinteresse della Giunta De Luca per i comuni a Nord di Napoli”. Lo afferma il Presidente del gruppo di Forza Italia del Consiglio regionale della Campania, Armando Cesaro, proponente di un emendamento approvato con la Finanziaria 2017 per lo stanziamento di 300mila euro per l’attivazione di un sistema di videosorveglianza sull’Asse Mediano.

“Un taglio inaccettabile – aggiunge Cesaro – considerata l’elevatissima frequenza di episodi di micro e macro criminalità, non ultimo la rapina con accoltellamento di appena due giorni fa all’uscita di Casoria, e di sversamento illecito di rifiuti spesso pericolosi per la salute e la viabilità”. “Fenomeni che quotidianamente si consumano su questa importante arteria stradale completamente ignorata dal governo De Luca”, conclude il Capogruppo regionale campano di Forza Italia.

Resta aggiornato con le notizie de Il Meridiano News: clicca qui

Diventa fan su Facebook, clicca Mi Piace sulla nostra fanpage