Detenuto violenta il suo compagno di cella: pena allungata

Detenuto violenta il suo compagno di cella: pena allungata

La procura si è fatta carico di tutelare una vittima particolarmente vulnerabile


compagno di cella

BENEVENTO – Ha abusato del suo compagno di cella nel carcere di Benevento. Questa è l’accusa che ha dato seguito è ad un’ordinanza di custodia cautelare in carcere, emessa dal gip del tribunale sannita su richiesta della locale procura nei confronti di un indagato già detenuto.

Le indagini sono state svolte da uno dei sostituti della sezione specializzata in reati a tutela delle fasce deboli ricorrendo all’incidente probatorio quale modalità di assunzione delle dichiarazioni della vittima nel contraddittorio delle parti.

“In questo modo la procura – si legge in una nota del procuratore – si è fatta carico di tutelare una vittima particolarmente vulnerabile le cui dichiarazioni sono state ritenute attendibili dal gip sia a livello intrinseco che a livello estrinseco”.

Resta aggiornato con le notizie de Il Meridiano News: clicca qui

Diventa fan su Facebook, clicca Mi Piace sulla nostra fanpage