Giovane mamma perde tutto per la droga, ora rivuole i suoi tre figli

Giovane mamma perde tutto per la droga, ora rivuole i suoi tre figli

La donna dorme su una panchina e chiede aiuto per il ritorno ad una vita normale


giovane mamma

NAPOLI – E’ la storia di “Valentina”, un nome di fantasia scelto per una donna che da settimane dorme su una panchina all’uscita del Cardarelli, lontana dalla sua famiglia e dai suoi figli che tanto vorrebbe riabbracciare.

In un video pubblicato su YouTube, la donna racconta la sua vita, dilaniata dall’eroina, dalle cattive frequentazioni, che l’hanno portata sempre di più ad una vita disagiata, fatta di stenti, senza l’affetto dei propri cari.

Valentina non si considera un clochard: “dormo con loro, ma non sono come loro”- afferma in un’intervista pubblicata da Redazione Spazio Napoli – “ho perso una persona cara, 13 anni fa l’arresto di mio marito che mi ha solo massacrata, ho tre figli che sono la mia ricchezza, chiedo solo un tetto, ma soprattutto un lavoro”.

Un appello alla dignità quello di Valentina, come diritto di vivere da persona civile, nonostante gli errori che ha fatto in passato. Dopo l’uso per anni di droga, che le ha provocato più di una trombosi, ha scoperto di essere seriopositiva, e dopo varie trasfusioni è stata dimessa ed ora si trova per strada. Vani i tentativi per cercare la sua stabilità, non è stata accettata dalle case famiglia.

Vive in una prigione Valentina, e la strada per una libertà sembra essere lunga.