Giugliano, nuovo edificio scolastico: sì di de Magistris all’ampliamento

Giugliano, nuovo edificio scolastico: sì di de Magistris all’ampliamento

Il Sindaco della Città Metropolitana di Napoli, Luigi de Magistris, ha approvato questa mattina una delibera con cui dà il via libera al progetto di fattibilità tecnica ed economica per i lavori di completamento del nuovo istituto


NAPOLI/GIUGLIANO – Il Sindaco della Città Metropolitana di Napoli, Luigi de Magistris, ha approvato questa mattina una delibera con cui dà il via libera al progetto di fattibilità tecnica ed economica per i lavori di completamento del costruendo istituto di Varcaturo. L’ampliamento prevede la realizzazione di un campetto regolamentare per basket e pallavolo, di un percorso coperto di collegamento tra il corpo aule e il corpo palestra e un sistema di infissi frangisole sulle facciate maggiormente esposte all’insolazione.

Un campetto regolamentare esterno per la pallavolo e la pallacanestro da aggiungersi alla palestra coperta già in fase di realizzazione, un percorso coperto di collegamento tra il corpo aule e il corpo palestra e un sistema di infissi frangisole sulle facciate maggiormente esposte all’insolazione: sono questi gli interventi previsti dal progetto di fattibilità tecnica ed economica approvato questa mattina dal Sindaco della Città Metropolitana di Napoli, Luigi de Magistris, che con propria delibera ha dato l’ok ai lavori di completamento dell’istituto scolastico di nuova costruzione a Varcaturo, nel comune di Giugliano in Campania.

L’edificio, che l’Ente di piazza Matteotti sta realizzando nella parte della città che si affaccia verso il mare, distante dal centro e priva, finora, di strutture e servizi indispensabili, è costituito, attualmente, da 26 aule didattiche, 5 aule speciali per laboratori, una palestra di circa 680 mq con annessi spogliatoi e docce, per una popolazione scolastica di circa 650 alunni.

“In virtù degli spazi finanziari per il 2017 che la Città Metropolitana si è vista attribuire dal Ministero dell’Economia e delle Finanze grazie all’approvazione del proprio bilancio di previsione entro il 31 gennaio scorso – ha affermato il Sindaco de Magistris – l’Amministrazione da me guidata ha deciso di effettuare interventi di ampliamento del plesso non solo per una migliore fruizione sotto il profilo del comfort e della vivibilità degli spazi, ma anche per completarne l’offerta. In questo modo consentiamo all’istituto che vi si insedierà di offrire, accogliendo e educando i ragazzi, un servizio sociale di notevole importanza con una ricaduta positiva sul territorio, con un coinvolgimento concreto in progetti tesi anche a contrastare l’evasione scolastica, formandoli dal punto di vista umano e culturale con lo sguardo rivolto al mondo del lavoro”.

“Tutto ciò – ha concluso de Magistris – è uno dei tanti frutti che l’accordo politico-istituzionale che stiamo sostenendo in Città Metropolitana sta portando a tutti i territori, ed è per questo che intendo ringraziare tutte le forze politiche presenti in Consiglio Metropolitano”.

Si è scelto di costruire, inoltre, l’immobile lungo la fascia costiera, più nota come Litorale Domitio, anche perché questa si presenta in una posizione strategica rispetto alle principali vie di comunicazione ed all’asse viario della tangenziale, oltre che per la necessità di garantire una continuità logistica con le scuole dell’infanzia e medie inferiori che gravitano sul territorio e con cui la nuova sede può agevolmente interfacciarsi.

Il progetto dei lavori di completamento prevede uno stanziamento, già effettuato, di 200mila euro.