Giugliano, rapina finisce nel sangue: 40enne ricoverato d’urgenza

Giugliano, rapina finisce nel sangue: 40enne ricoverato d’urgenza

I banditi hanno sparato colpi di pistola in seguito ad una reazione della vittima. L’uomo è ricoverato in ospedale


giugliano

GIUGLIANO – Rapina finita nel sangue a Casacelle. Due malviventi si sono introdotti all’interno di un deposito di slot machine, sito a Casecelle, quartiere periferico giuglianese. Il proprietario del deposito, un 41enne di Lusciano si è opposto ai due uomini incappucciati e armati di pistola, pensando che l’arma fosse un giocattoli; a quel punto i due baldordi hanno reagito sparando alcuni colpi e ferendo il 41enne ad una gamba.

Sul posto sono intervenuti gli agenti del commissariato di Giugliano per effettuare tutti i rilievi del caso. Al momento non si esclude nessuna pista. L’uomo è ricoverato all’ospedale San Giuliano e sembrerebbe non essere in pericolo di vita.

SEGUIRANNO AGGIORNAMENTI

 

TUTTE LE NOTIZIE DEL GIORNO