Fa mangiare il vomito ai bambini: condannata a 4 anni la maestra

Fa mangiare il vomito ai bambini: condannata a 4 anni la maestra

In un’altra occasione le è stato contestato di picchiare i bambini con schiaffi, pizzichi, tirate di orecchie e capelli; qualcuno è stato picchiato anche con un manico di scopa in legno


maestra

FISCIANO –  Quattro anni e nove mesi di carcere per la maestra e direttrice della “Tana degli orsetti” di Fisciano che picchiava, maltrattava e umiliava i suoi alunni. La donna dovrà anche risarcire un bambino di 5000 euro.
Una vicenda agghiacciante, mostruosa, vicenda raccontata dagli stessi bambini in fase di indagine preliminare. La più mostruosa di tutte, forse, quella di un bambino di poco più di due anni che, dopo aver vomitato ha subito detto in lacrime “pulisco”. Questo perché la maestra, Marcella De Risa, costringeva loro non soltanto a pulire ma, a volte, anche a mangiare il loro stesso vomito. Come riporta il sito internet Cronache della Campania, quattro, in particolare, sono le contestazioni mosse alla direttrice e maestra De Rosa.

Due del gennaio del 2010: in un’altra occasione, le è stato contestato di picchiare i bambini con schiaffi, pizzichi, tirate di orecchie e capelli; qualcuno di loro è stato picchiato anche con un manico di scopa in legno, e molti erano costretti a restare immobili, in silenzio su un tappeto per ore.
I piccolo erano obbligati a restare faccia al muro e non potevano mangiare la merenda nè andare in bagno fino a quando erano loro stessi ad essere chiusi a chiave in bagno, al buio, per punizione.

Di settembre 2008, infine, le minacce ad un bambino: “non dire niente a mamma e papà se no domani mattina ti do gli schiaffi”.

FOTO DI REPERTORIO

Resta aggiornato con le notizie de Il Meridiano News: clicca qui

Diventa fan su Facebook, clicca Mi Piace sulla nostra fanpage