Napoli, NAS sequestrano oltre un quintale di alimenti senza tracciabilità

Napoli, NAS sequestrano oltre un quintale di alimenti senza tracciabilità

NAPOLI – Controlli da parte dei carabinieri dei NAS di Napoli nelle festività Natalizie volti ad assicurare serenità nei settori sanitario e


bar-ristorante-pizzeria nas blitz carabinieri sequestro alimenti senza tracciabilità natale casanova pignasecca

NAPOLI – Controlli da parte dei carabinieri dei NAS di Napoli nelle festività Natalizie volti ad assicurare serenità nei settori sanitario e alimentare/commerciale, in relazione alla maggiore  vendita, per raggiungere le tavole dei consumatori. In particolare, i militari, seguendo le direttive del Comando per la Tutela della Salute di Roma, nei giorni del 24, 25 e 26 dicembre scorsi, hanno effettuato numerose verifiche igienico sanitarie presso ristoranti, pasticcerie e supermercati, nonché a carico di RSA, gruppi appartamenti, farmacie e reparti ospedalieri – questi ultimi in sinergia col Comando Carabinieri per la Tutela del Lavoro – procedendo a sequestrare amministrativamente:

45 kg di prodotti di pasticceria presso un laboratorio ubicato in via Casanova di Napoli, poiché sono risultati non conformi alla normativa sulla rintracciabilità alimentare;

un quintale di prodotti tipici di pasticceria presso un noto laboratorio corrente in zona Pignasecca di Napoli.

Nell’ambito del medesimo settore, come riporta marigliano.net, alcuni esercizi sono stati “diffidati” a fare mofifiche per rendere funzionali i laboratori, per i  quali sono state riscontrate carenze sanabili;  complessivamente sono state contestate varie sanzioni amministrative e contemporaneamente avviati accertamenti in ordine a titoli autorizzativi prodotti all’atto delle verifiche.

Nel settore sanitario, una struttura insistente in zona Vomero è stata segnalata alla competente Autorità sanitaria per mancanza di requisiti strutturali e per una non corretta gestione della documentazione attinente ai rifiuti speciali. A carico di un Gruppo Appartamento sedente in via Foria, invece, sono stati avviati accertamenti sui titoli autorizzativi.

I controlli riprenderanno in occasione delle festività di fine anno, sempre in sinergia tra Comandi del territorio e reparti specializzati.