Sant’Antimo, sfollati in chiesa dal parroco. Don Francesco: “Parlerò io col sindaco”

Sant’Antimo, sfollati in chiesa dal parroco. Don Francesco: “Parlerò io col sindaco”

In occasione del tradizionale concerto di Natale ci si aspettava anche la presenza del primo cittadino che però era assente


chiesa

SANT’ANTIMO – Ieri, durante il tradizionale concerto di Natale tenutosi nella chiesa madre in piazza della Repubblica, ci si aspettava anche la presenza del sindaco Aurelio Russo che però non è intervenuto.

Erano presenti invece gran parte degli sfollati di via Giannangeli, che da oggi non hanno più la possibilità di pernottare in albergo e che si ritrovano durante le feste, praticamente in mezzo ad una strada.

Don Francesco Campanile, parroco della Chiesa parrocchiale, alla fine ha dedicato alle vittime del crollo dello scorso novembre, l’ultimo canto promettendo di non abbandonarli e che intercederà lui stesso col sindaco per risolvere questa annosa situazione.

Intanto gli sfollati si ritrovano da oggi, in attesa del nuovo anno, senza una sistemazione e con solo la speranza, non avallata da nessun fatto concreto, per ora, di poter passare i giorni di Capodanno in una nuova sistemazione.

Il comune non paga più gli alberghi: vittime del crollo di Sant’Antimo per strada nelle feste