La classica ricetta degli struffoli napoletani: pronti in pochi minuti

La classica ricetta degli struffoli napoletani: pronti in pochi minuti

Tutti gli ingredienti ed il procedimento


struffoli

Ingredienti struffoli napoletani

– 3 uova
– 50 gr. di burro (io burro Occelli)
– 400 gr. circa di farina (quanta se ne assorbe l’impasto)
– 80 gr. di zucchero
– arancia e limone grattati
– 1 pizzico di sale
– limoncello o rum o strega q.b.
– vaniglia

Per friggere:
– olio di semi

Per la guarnizione:
– 250 gr. di miele (io ho usato il miele di rosa canina dell’Agriturismo Il Pino)
– 1 cucchiaio di zucchero  (semolato o a velo vanigliato)
– palline/confettini colorati (detti diavulilli)
– canditi (opzionali)

Preparazione ricetta struffoli

Mettete in una ciotola la farina, il burro, lo zucchero, l’arancia ed il limone grattugiati, il sale

Farina, burro, zucchero,sale,'arancia e limone grattugiati nella ciotola

Aggiungere le uova

Aggiunta uova

Iniziare ad impastare aggiungendo la vaniglia ed il limoncello

Impasto per struffoli che viene lavorato

Lavorate  il tutto in modo da ottenere un impasto liscio ed omogeneo

Impasto per struffoli

Lasciar riposare l’impasto una decina di minuti quindi ricavatene delle strisicioline spesse meno di 1 dito

Striscioline di impasto per struffoli

Tagliateli a tocchettini

Impasto tagliato a tocchettini

Adesso, solo se siete particolarmente masochisti, potete lavorare ogni quadretto in modo da trasformarlo in una pallina… io vi consiglio di saltare questo passaggio… giusto per rendere l’idea delle dimensioni, nella foto sotto gli struffoli di sinistra sono a misura, quelli di destra sono un po’ troppo grossi  (tenete presente che friggendo gonfiano un po’)

Struffoli da friggere

In un tegame (non troppo grosso, perché gli struffoli vanno fritti pochi per volta) fate scaldare l’olio di semi e procedete alla frittura; per non scottarsi nel versarli nel tegame io ne metto pochi per volta sulla schiumarola

Struffoli sulla schiumarola

e la immergo nell’olio bollente

Schiumarola immersa nell'olio bollente

Girate le palline per farle dorare in modo uniforme quindi scolatele; se friggete molti struffoli ricordatevi di cambiare l’olio ogni 4/5 fritture

Struffoli a scolare

e fate assorbire l’olio in eccesso su un foglio di carta assorbente; la regola dice che non dovrebbero essere troppo coloriti e tutti di uguale doratura… a me però piace molto vedere gli struffoli lucidi e mielosi con varie sfumature di doratura e quindi li ho fatti di due dorature diverse

Struffoli fritti

Mentre gli struffoli si raffreddano prendete il miele… io ho utilizzato del miele di rosa canina biologico… è ricco di vitamina C ed è utile nel trattamento delle malattie da raffreddamento oltre che benefico per gli anemici.

Miele di rosa canina

Fate sciogliere il miele in una pentola capiente quindi aggiungete lo zucchero

Miele a sciogliere con lozucchero

fate sciogliere lo zucchero con il miele

Zucchero e miele sciolti

Spegnete il gas e aggiungete gli struffoli

Struffoli versati in pentola con il miele

e mescolate bene in modo che il miele si distribuisca bene su tutti gli struffoli

Struffoli mescolati con il miele

Aggiungete anche le palline colorate e la frutta candita (se vi piace)

Aggiunta palline colorate

Potete disporre gli struffoli a corona o come preferite… io li ho messi semplicemente dentro la ciotola di vetro

Struffoli napoletani

e li ho impacchettati chiudendo con della carta e del nastro natalizio

Struffoli confezionati

In  aggiunta sulla confezione ho messo un copribottiglia natalizio per servire il vino o lo champagne!

Struffoli napoletani