Sequestro in una zona “calda”: rinvenute armi utilizzate dai clan

Sequestro in una zona “calda”: rinvenute armi utilizzate dai clan

Le munizioni sono state sequestrate dagli agenti a bordo delle volanti


zona calda sanità armi stese clan camorra sequestrozona calda sanità armi stese clan camorra sequestro

NAPOLI – Sequestro di armi in una zona calda del capoluogo partenopeo sul piano della sicurezza. Nel corso dei predisposti servizi di prevenzione e controllo del territorio nel Rione Sanità, infatti, come riporta ilmattino.it- gli agenti della sezione Volanti della questura di Napoli hanno rinvenuto e sequestrato due pistole in metallo, una del tipo semiautomatico e una a tamburo, perfette imitazioni di quelle autentiche, entrambe sprovviste del tappo rosso. La pistola del tipo semiautomatico era corredata di caricatore, ma priva di cartucce. Il rinvenimento è stato effettuato dai poliziotti in uno stabile condominiale in piazza Sanità, all’interno di un vano per il contatore dell’energia elettrica, posto nell’androne.

Da verificare l’utilizzo nelle recenti “stese” di camorra nella zona ma è molto probabile che gruppi criminali di quell’area abbiano utilizzato le munizioni per dare delle “dimostrazioni di forza” nel territorio.