Antonio, con moglie e tre figli si toglie la vita: non aveva più un lavoro

Antonio, con moglie e tre figli si toglie la vita: non aveva più un lavoro

Antonio è stato trovato impiccato al cancello della propria abitazione


antonio

SPARANISE – Non aveva lavoro da tempo così decide di togliersi la vita impiccandosi al cancello della propria abitazione, Antonio Nozzolillo aveva 57 anni ed era dipendente del CUB (Consorzio Unico di Bacino) lottava da anni contro la disoccupazione, lascia moglie e tre figli.

La tragedia familiare di Antonio

Alla base del gesto disperato ci sarebbe quasi sicuramente una natura economica, tantissimi sono i messaggi di cordoglio e dolore per la sua morte. «Era una persona onesta e laboriosa, con alte qualità professionali, sempre dedito alla famiglia ed al lavoro», ha detto di lui un collega. Anche il sindacato «Flaica Uniti Cub», ha espresso la propria vicinanza alla famiglia di Antonio Nozzolillo. «Il nostro impegno per la difesa dei diritti dei lavoratori – è scritto nel comunicato – continua e queste tristi notizie non devono passare inosservate».

Antonio era una persona perbene, ben voluto da tutti ma vittima di un sistema che l’ha schiacciato.

DIVENTA FAN DELLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK

LEGGI TUTTI GLI AGGIORNAMENTI DALLA NOSTRA HOME PAGE