Blitz contro la ‘ndrangheta, arrestato il marito della consigliera di Afragola

Blitz contro la ‘ndrangheta, arrestato il marito della consigliera di Afragola

Si tratta di Aniello Esposito, marito di Cristina Acri. L’uomo nel 2016 fu anche vittima di un agguato di camorra


afragola

AFRAGOLA – C’è anche il marito di una consigliera comunale di Afragola tra le 169 persone arrestate, in varie regioni d’Italia, questa mattina nel blitz contro la ‘Ndrangheta eseguito dai carabinieri del Ros e quelli del comando provinciale di Crotone.

Si tratta di Aniello Esposito, marito dell’avvocato Cristina Acri eletta nel civico consesso con Fratelli D’Italia. Esposito gestisce due centri di prima accoglienza per immigrati ad Afragola, uno a Crotone e un altro a Dugenta.

ARRESTATO PER ASSOCIAZIONE MAFIOSA IL MARITO DELLA CONSIGLIERA COMUNALE DI AFRAGOLA

Nel luglio del 2016 è stato vittima di un agguato, venne picchiato e gambizzato con tre colpi di pistola. Al momento dell’arresto Esposito si trovava in casa ed attualmente si trova nel carcere di Poggioreale.

Al centro dell’inchiesta le attività criminali della cosca Farao-Marincola, una delle più potenti della Calabria con ramificazioni anche nel Nord e Centro Italia (in particolare Emilia Romagna, Veneto, Lazio, Lombardia) e in Germania. Le indagini hanno documentato l’infiltrazione mafiosa in diversi settori economici e imprenditoriali, sia in Italia che all’estero, e anche nel settore dell’accoglienza ai migranti.