Il dramma di Barbara, rimbalzata da un ospedale all’altro muore in ambulanza

Il dramma di Barbara, rimbalzata da un ospedale all’altro muore in ambulanza

Dopo 5 ore di calvario la donna muore durante il tragitto verso il Cardarelli di Napoli


barbara

SALERNO – C’è dell’assurdo nella vicenda di Barbara Di Matteo, 50enne di Omignao, provincia di Salerno, morta durante il tragitto verso l’ospedale Cardarelli. La donna martedì sera aveva avvertito un malore improvviso, aveva la febbre alta e quando i familiari hanno richiesto aiuto Barbara era già in condizioni disperate. Ed è qui che inizia il suo calvario.

Arriva all’ospedaale San Luca di Vallo della Lucania già in fin di vita. Ha una grave emorragia cerebrale. Qui i sanitari ne dispongono il trasferimento al San Giovanni di Dio e Ruggi d’Aragona di Salerno. L’odissea della sfortunata donna non finisce, perché da Salerno si decide di mandarla a Napoli. La donna non riesce ad arrivare al Cardarelli, muore durante il tragitto verso l’ospedale partenopeo. Barbara lascia un marito e un figlio di 17 anni.